mercoledì 28 agosto 2013

Di nuovo il colera a Cuba




Ormai sta diventando un appuntamento fisso... Con l'estate, le alte temperature e la negligenza di alcuni venditori di alimenti poco scrupolosi, torna a farsi vivo il batterio del colera e con esso il rischio di essere contaminati.
Il 23 agosto l'Organizzazione Panamericana della Salute ha diffuso un bollettino in cui si comunica che sono stati registrati 163 casi di persone infette nelle province La Habana, Santiago de Cuba e Camagüey, tra cui 12 stranieri (3 di essi sono italiani). Tutte sono state curate e sono in via di guarigione. Non si registrano morti.
Tutto sommato la situazione è molto meglio che nella Repubblica Dominicana (30.681 casi da novembre 2010, con 454 morti) o ad Haiti (671.033 casi da ottobre 2010, con 8.231 morti).

Nessun commento:

Posta un commento